L’idea di #Drawyourpride nasce nel 2020 da Sara e Flavia, una coppia di creative nel lavoro e nella vita. 

A causa del Covid 19 nessuna manifestazione ha potuto avere luogo, compreso il pride. Da qui, l’idea di un pride digitale, che potesse permettere, grazie ai lavori di artisti di ogni tipo, di sfilare ugualmente nonostante tutto. 

Il gay pride è tante cose: un’occasione di visibilità, una manifestazione di protesta, una festa, un momento di gioia comunitaria. In qualunque modo lo si voglia definire, però, è ancora oggi (e sempre sarà) qualcosa di necessario.

Se oggi possiamo dare per scontati alcuni diritti è perché qualcuno  ha sfilato e lottato per noi in passato. La strada per la parità dei diritti è ancora lunga e per questo è importante continuare a esserci, anche solo con una parola, un gesto, un’immagine.

#beproud #beyourself 

Sara Tiano è illustratrice, art director e grafica e lavora da quasi dieci anni nell’ambito della comunicazione digitale.

Flavia Forestieri è sceneggiatrice  scrittrice, copy e ghostwriter e lavora da un po’ meno anni nello stesso campo. 

Chi ha creduto nel progetto

Nel primo anno di lancio la community di Pirati Grafici ci ha sostenuto ospitando sul proprio sito la landing page per uplodare i carri e una speciale gallery in cui farli sfilare.